TECHNOLOGY, INTERNET TRENDS, GAMING

Cenare in modo diverso per salvare il pianeta

Cenare in modo diverso per salvare il pianeta

Siamo quello che mangiamo diceva un vecchio adagio. La consapevolezza raggiunta oggigiorno grazie al progresso spinge sempre più persone verso uno stile di vita meno impattante per l’ambiente. Vegetariani, vegani, flexitariani, sono persone che scelgono di modificare le loro scelte alimentari per migliorare la loro salute e rispettare gli animali e l’ambiente oltre che per tentare di salvare il pianeta

Sia che tu decida di diventare completamente vegano, o semplicemente desideri mangiare più pasti a base vegetale, ridurre l’assunzione di latticini e carne aiuta molto l’ambiente. Le statistiche ci mettono di fronte a dati impressionanti che non possono lasciarci indifferenti.

Uno stile di vita più sostenibile dovrebbe essere tra le priorità delle agende nazionali.

Partire dalla tavola è quanto mai necessario.

Il 4% dei gas serra nel mondo proviene dalla produzione del latte (ci sono circa 1 miliardo di mucche nel mondo).

Le mucche da latte hanno vite brevi e miserabili, sono spesso tenute male in stalle troppo piccole e costrette a subire violenze.

L’agricoltura destinata a nutrire gli animali richiede più terra, risorse ed energia rispetto alle colture destinate all’uomo.

È stato stimato che un terzo del grano mondiale viene utilizzato per nutrire il nostro bestiame.

Ma vale la pena ricordare che non tutta la carne e i latticini sono creati allo stesso modo. Le fattorie biologiche e/o sostenibili, o i produttori locali che si prendono cura dei loro animali, sono spesso una scelta più sostenibile rispetto all’acquisto di un avocado avvolto in plastica che è stato trasportato in aereo dal Messico.

Quello che si dovrebbe evitare è l’acquisto di prodotti dell’industria agricola industriale globale che hanno un terribile impatto sul benessere degli animali, sulla deforestazione, sulla perdita della biodiversità e sul degrado del suolo.

Sebbene sia comprensibile volere una soluzione non complicata non ci sono soluzioni facili nel cercare di essere più sostenibili. Tutto ciò che mangi o bevi lascia un’impronta e porta un impatto, quindi vale la pena guardare nel proprio carrello e cercare di essere il più possibile sostenibili.