Cambiamenti climatici, Clima e ambiente, energie rinnovabili

Come sturare il lavandino otturato senza prodotti chimici e inquinanti

Come sturare il lavandino otturato senza prodotti chimici e inquinanti

By daniele

Quando i nostri tubi sono intasati, il nostro primo istinto è quello di rivolgerci a prodotti chimici che agiscono rapidamente senza che dobbiamo fare il minimo sforzo. Tuttavia, questi prodotti sono dannosi per l’ambiente, per la nostra salute e per le tubazioni. Ecco alcune alternative valide e sostenibili!

Per disostruire i tubi senza utilizzare prodotti chimici, ci sono diverse alternative. Aceto bianco, bicarbonato di sodio… tante soluzioni sgrassanti molto naturali e molto detergenti che ti permetteranno di evitare l’esposizione a prodotti dannosi per la tua salute e per l’ambiente. Nota che questi prodotti possono anche essere dannosi per le tue tubazioni rosicchiandole all’interno!

Sturare il lavandino con bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio ha molte proprietà che lo rendono un detergente per scarichi molto efficace. Pulisce, sgrassa e combatte il calcare. Può essere utilizzato da solo o con aceto bianco, se si desidera uno sbloccante più efficace. Per realizzare il tuo sgorgante naturale, tutto ciò di cui hai bisogno sono 200 g di bicarbonato di sodio per 1 litro di acqua bollente. È anche possibile mescolare 200 g di sale grosso con bicarbonato di sodio. Grazie alle sue qualità abrasive, il sale rafforza l’azione pulente del bicarbonato di sodio.

  • Versare la polvere direttamente nello scarico intasato.
  • Lasciare agire per qualche minuto e poi aggiungere acqua calda.
  • Lasciare riposare 40min.
  • Se l’intasamento persiste ripetere l’operazione.

Sturare il lavandino con l’aceto

L’aceto è un acido che sblocca le tubature eliminando il calcare che spesso le intasa. Per una maggiore efficienza, è possibile mescolare l’aceto bianco con bicarbonato di sodio e sale grosso. Per 1 litro di acqua, mettete in un recipiente capiente 200 g di bicarbonato, 200 g di sale grosso e 20 cl di aceto bianco. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti, il preparato produrrà una reazione chimica. Versalo direttamente nello scarico intasato. Dopo circa dieci minuti, versare acqua bollente nello scarico per pulirlo.

Sturare il lavandino con la soda caustica

I cristalli di soda sono noti per essere molto irritanti, quindi fai molta attenzione quando li usi e indossa guanti per evitare di scottarti la pelle. Questa proprietà consente ai cristalli di soda di sciogliere capelli, residui di cibo o grasso che possono ostruire i tubi.

  • Prendi 3 cucchiai di cristalli di soda che puoi mettere direttamente nello scarico.
  • Lascia agire per qualche minuto.
  • Quindi versare 1 litro di acqua bollente. Per una maggiore efficienza, puoi aggiungere un bicchiere di aceto bianco. Lascia agire la soda caustica per almeno 30 minuti, meglio ancora per se 6-8 ore.

Perché dovresti fare a meno dei prodotti chimici?

Quando i nostri tubi sono intasati, la maggior parte delle persone pensa subito ai prodotti chimici la cui efficacia sembra maggiore. Tuttavia, questi prodotti possono essere molto pericolosi per la nostra salute, quando vengono a contatto con la nostra pelle o semplicemente quando vengono inalati. In secondo luogo, le sostanze chimiche sono dannose per l’ambiente. Inquinano i fiumi filtrando nelle acque sotterranee che costituiscono le nostre riserve di acqua potabile. Infine, alcuni prodotti chimici sono così aggressivi da danneggiare persino i tubi. Sia a breve che a lungo termine, abbiamo tutto l’interesse ad evitare l’uso di sostanze chimiche per sturare le nostre tubature.

Syrus