TECHNOLOGY, INTERNET TRENDS, GAMING

Cos’è la formaldeide e dove si trova?

Cos’è la formaldeide e dove si trova?

La formaldeide è un composto organico volatile (VOC) che si trova comunemente nell’aria interna delle abitazioni. Scopri le fonti di formaldeide, i suoi effetti sulla salute e i modi per ridurre l’esposizione alla formaldeide nella tua casa.

Fonti di formaldeide in casa

La formaldeide può essere rilasciata nell’aria interna in due modi:

  • Emissione di gas
  • Combustione (materiali che bruciano)

La gassificazione si verifica quando materiali da costruzione o ristrutturazione, mobili, armadi e prodotti per la casa rilasciano formaldeide. Questi prodotti possono essere:

  • Prodotti chimici, come colle, vernice, quadri, finiture del pavimento
  • Prodotti per la casa, come il cartone, la carta da parati, i prodotti di carta
  • Tessuti per la stampa permanente come tendaggi
  • Alcuni prodotti in legno composito che utilizzano colle contenenti formaldeide, tra cui: truciolare, pannelli di fibre a densità media, pannelli di legno duro e compensato

Le fonti di formaldeide da combustione (materiali che bruciano) possono essere:

  • Fumo di tabacco
  • Apparecchi a gas o olio con un sistema di sfiato difettoso
  • Fumo da caminetti e stufe a legna
  • Scarico del veicolo dall’esterno o da garage annessi

In generale, le sorgenti di gas emettono sempre meno formaldeide nel tempo. Tuttavia, possono essere necessarie settimane – e talvolta anche mesi o anni – per scomparire completamente. I livelli di formaldeide sono generalmente più alti nelle case nuove o ristrutturate di recente. La quantità di formaldeide così emessa aumenta anche durante le giornate calde e umide. Pertanto, le concentrazioni sono spesso più elevate in estate e nei climi più caldi.

Effetti sulla salute della formaldeide

La formaldeide è irritante. L’esposizione ad alte concentrazioni di formaldeide può causare sensazioni di bruciore agli occhi, al naso e alla gola.

L’esposizione a lungo termine a livelli moderati di formaldeide (a livelli inferiori a quelli che causano irritazione) può peggiorare i sintomi dell’asma, specialmente nei bambini e nei neonati. Può anche essere correlato ad altri sintomi respiratori e sensibilità allergica.

La formaldeide è classificata come “sostanza cancerogena per l’uomo” dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC). È stato collegato a una rara forma di cancro della cavità nasale nei lavoratori dell’industria esposti regolarmente a concentrazioni molto elevate di questo gas per diversi anni. Queste concentrazioni sono molto più alte di quelle che generalmente trovi nelle tue residenze. Il rischio di cancro a causa dei livelli di formaldeide presenti nella maggior parte delle case in Canada è molto basso.

Effetti di diverse concentrazioni di formaldeide sulla salute
A basse concentrazioni di formaldeide (inferiori a 50 μg/m3 (40 ppb)):

  • Non sono previsti effetti collaterali

A concentrazioni moderate di formaldeide (più di 50 μg/m3 (40 ppb)):

L’esposizione a lungo termine può causare sintomi respiratori e asmatici, specialmente nei bambini, come:

  • Tosse
  • Asma
  • Sensibilità allergica

Ad alte concentrazioni di formaldeide (oltre 123 μg/m3 (100 ppb)):

  • Il rischio di irritazione o sensazione di bruciore agli occhi, al naso e alla gola da un’esposizione a breve termine aumenta con la concentrazione.
  • Il rischio di sintomi respiratori è maggiore dopo un’esposizione a lungo termine.

Limiti di esposizione raccomandati nell’aria interna
Raccomandiamo limiti massimi di esposizione per due tipi di esposizione:

Esposizione a breve termine: 123 µg/m³ o 100 ppb in una (1) ora media per prevenire irritazioni agli occhi, al naso o alla gola.
Esposizione a lungo termine: 50 µg/m³ o 40 ppb in una media di almeno 8 ore per evitare problemi respiratori nei bambini asmatici.

Come ridurre l’esposizione alla formaldeide nella tua casa

Il modo migliore per limitare la quantità di formaldeide nell’aria interna è:

  • Assicurarsi che ci sia una ventilazione adeguata
  • Ridurre, eliminare o prevenire quante più fonti possibili

Per ridurre i livelli di formaldeide in casa:

  • Migliora la ventilazione della tua casa introducendo aria secca e fresca. Le concentrazioni di formaldeide sono più elevate all’interno che all’esterno
  • Non permettere a nessuno di fumare all’interno
  • Scegli prodotti per la casa a basse emissioni, se possibile
  • Mantieni i tuoi caminetti, camini e stufe a legna puliti e privi di ostruzioni
  • Non far funzionare automobili o altre apparecchiature alimentate a gas in garage annessi o vicino a porte o finestre
  • Mantenere un livello di umidità di circa il 50% in estate e il 30% in inverno
  • Utilizzare un deumidificatore o un umidificatore secondo necessità
  • Apri le finestre e aumenta la ventilazione, soprattutto quando dipingi o vernici
  • Scegli mobili o armadi in legno composito con tutti i lati rivestiti in laminato o rivestimenti in plastica.