TECHNOLOGY, INTERNET TRENDS, GAMING

Spreco alimentare e cibo in eccesso

Spreco alimentare e cibo in eccesso

Quando parliamo di cibo in relazione al problema al cambiamento climatico possiamo intendere cose differenti. Ad esempio possiamo sentire parlare di spreco alimentare ma anche degli alimenti in eccesso. Entrambi sono due problemi posti all’attenzione del grande pubblico e che ancora non hanno trovato una soluzione definitiva. Ma qual è la differenza tra spreco alimentare e cibo in eccesso?

I rifiuti alimentari sono costituiti dal cibo che è stato scartato, che è stato perso durante il trasporto, o i cosiddetti avanzi nel piatto. Il cibo in eccesso è un’altra cosa. Si tratta di qualcosa che ancora deve essere utilizzato o mangiato, quindi è perfettamente commestibile ma per qualche motivo risulta indesiderato.

Se hai fatto troppa pasta al ragù… hai preparato del cibo in eccesso. Carote troppo brutte o frutta ammaccata sono un problema ancora non risolto che finisce nella medesima categoria. Cosa possiamo fare per contrastare questo fenomeno? Stare più attenti con le porzioni. Surgelare gli avanzi, o darli a qualcuno. 

Un’altra idea per ridurre gli sprechi è riciclare gli avanzi per il pranzo del giorno successivo. Se non hai a disposizione abbastanza avanzi per un pasto intero aggiungi un altro ingrediente, magari una verdura. Ad esempio del cous cous avanzato condito con dei pomodorini può essere reso più invitante con della mozzarella, o del pesto, oppure aggiungendo del mais. Un’altra soluzione? Se ti sono avanzati solo 70 grammi di pasta scegli un frutto da mangiare dopo gli avanzi.

Anche quando andiamo al ristorante dobbiamo essere più consapevoli, Se non riusciamo a finire una portata dobbiamo richiedere di incartarci ciò che non abbiamo consumato, o magari prepararci una doggy-bag per il nostro cane. Il cibo in eccesso può essere passato ad altri tramite delle app, o riciclato per realizzare altri prodotti.

Potrebbe non essere semplice nell’immediato ma ogni intervento anti-spreco aiuta la lotta globale contro il cambiamento climatico.