TECHNOLOGY, INTERNET TRENDS, GAMING

La crisi ecologica e i suoi pericoli

La crisi ecologica e i suoi pericoli

Oggi gli scienziati avvertono regolarmente dello sviluppo di una crisi ecologica su scala planetaria. Più di 15.000 scienziati hanno anche firmato un forum mediatico per aumentare la consapevolezza sui pericoli della crisi ecologica globale. L’obiettivo dell’ecologia è rallentare questa crisi, anche per mettere in atto meccanismi forti per proteggere l’ecosistema e cercare di evitarlo.

Questa crisi ecologica è la conseguenza dell’inquinamento e degli squilibri generati dalle attività umane. Il riscaldamento globale è uno degli esempi più noti: la CO2 emessa dai combustibili fossili e dalla produzione mondiale di elettricità, oltre che dall’agricoltura e dalle industrie umane, contribuisce a perturbare gli equilibri dell’atmosfera e quindi del clima.

Conseguenze: le temperature medie del pianeta stanno aumentando, il che sta trasformando l’ecosistema globale. Oggi il riscaldamento globale ha conseguenze molto diverse: contribuisce allo scioglimento dei ghiacci e all’innalzamento del livello del mare, ma anche all’acidificazione degli oceani. Porta alla moltiplicazione di eventi meteorologici estremi e disastri climatici. Sta anche trasformando l’agricoltura modificando il metabolismo delle piante. Risultato: il riscaldamento globale mette in pericolo le società umane.

Molti altri fenomeni costituiscono la crisi ecologica: l’estinzione della biodiversità (legata in particolare alla distruzione degli habitat naturali), l’inquinamento atmosferico, il deterioramento della qualità del suolo, l’inquinamento delle acque, lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali, la pesca eccessiva… Nel complesso, tutti questi fenomeni si combinano e mettere in pericolo la stabilità degli ecosistemi globali, e quindi la nostra capacità di vivere in questi ecosistemi.

Ecologia e tutela dell’ambiente e delle società

L’ecologia è quindi fondamentale perché, proteggendo l’ambiente e la natura, permette di limitare i danni della crisi ecologica e quindi per estensione di proteggere meglio le nostre società. In effetti, senza la protezione dell’ambiente, la capacità delle società umane di svilupparsi e persino di sopravvivere potrebbe essere rapidamente messa in discussione. Questo è ciò che spinge sempre più esperti a considerare l’ecologia come una priorità politica assoluta.