Cambiamenti climatici, Clima e ambiente, energie rinnovabili

Qual è l’impatto ecologico di scooter, moto e due ruote?

Qual è l’impatto ecologico di scooter, moto e due ruote?

Quando si parla di inquinamento ed emissioni di gas serra, si pensa spontaneamente ai trasporti. E questo è logico poiché in tutto il mondo i trasporti sono la prima fonte di emissioni di gas serra e la prima causa di inquinamento atmosferico. Ma il trasporto è vago: è il trasporto in auto? Camion? Barche o aerei? E che dire dei piccoli mezzi di trasporto individuali come scooter, moto o altri veicoli a due ruote che popolano le nostre strade?

Moto e scooter sono meno inquinanti delle auto?

Le due ruote a motore in genere (siano esse moto, scooter 50 cc o 125 cc, motore a due tempi e non, ecc.) rappresentano una piccola parte dei veicoli circolanti sulle strade. Di conseguenza, a volte è difficile trovare informazioni sull’impatto ambientale di questi veicoli, poiché sono stati condotti relativamente pochi studi sull’argomento. Tra gli studi disponibili, la maggior parte sono piuttosto datati e la maggior parte riguarda solo alcuni veicoli specifici che non riflettono necessariamente la diversità di modelli, motori o standard a cui sono soggetti.

Tuttavia, abbiamo alcune ricerche di riferimento che possono dare un’idea. Nel 2008 ADEME ha pubblicato uno studio comparativo sulle emissioni inquinanti di due veicoli a due ruote (una moto da 600 cm3, uno scooter da 125 cm3) e un’auto. I due veicoli a due ruote erano soggetti alla norma sulle emissioni inquinanti Euro3 in vigore all’epoca (ora è regolamentata la più severa norma Euro4).

I risultati hanno mostrato che le due ruote generalmente emettono meno gas serra di un’auto recente. Pertanto, le emissioni medie di CO2 di uno scooter da 125 cm3 erano di circa 87 g di CO2/km, mentre le auto nuove vendute all’epoca erano più di circa 130 g di CO2/km. Solo le auto molto compatte (e dotate di motori diesel) avevano prestazioni paragonabili a uno scooter sulle emissioni di gas serra. Naturalmente le moto, più pesanti e dotate di motori più potenti, emettevano più CO2.

Due ruote: prestazioni ecologiche variabili in funzione degli inquinanti e dell’età del veicolo

In termini di emissioni inquinanti e polveri sottili (ossido di azoto, monossido di carbonio, idrocarburi incombusti), le prestazioni variano notevolmente a seconda degli inquinanti esaminati. Quindi, se le due ruote sembrano emettere meno ossidi di azoto rispetto alle auto diesel, le loro emissioni di monossido di carbonio sono invece maggiori, soprattutto sui piccoli motori (125 cm3) per i quali le normative sono meno restrittive.

D’altra parte, lo studio ha anche messo in evidenza un fatto interessante sull’età dei veicoli: più un veicolo è vecchio, più le sue prestazioni ecologiche si deteriorano. I motori testati, infatti, non hanno più superato i test di certificazione dopo qualche migliaio di km: le emissioni inquinanti aumentano quindi con il deterioramento del motore.

Scooter e due ruote a motore, più o meno green?

Come sempre quando si parla di impatto ecologico, non esiste quindi una risposta semplice. Alcuni modelli di scooter, moto e due ruote sono relativamente ecologici: sono spesso i più recenti, dotati di motori a quattro tempi, quelli soggetti alle più severe norme Euro (Euro 4 attualmente per la maggior parte dei modelli venduti). Se utilizzati per viaggi fatti da soli e con una guida fluida, le due ruote a motore possono essere una buona alternativa all’auto: liberano le strade, pongono meno problemi di ingorghi e alleviano la congestione nei parcheggi, emettendo meno CO2 e quantità simili di polveri sottili ed emissioni inquinanti.

Tuttavia, i modelli più vecchi e le cilindrate inferiori (50 cc, motori a due tempi) sono spesso alla fine ancora più inquinanti delle auto, anche vecchie. Inoltre, se questi veicoli vengono utilizzati con una guida aggressiva e spesso a piena potenza, i loro sistemi di controllo dell’inquinamento non funzioneranno correttamente. Inoltre non sono molto durevoli nel tempo. Per non parlare dell’inquinamento acustico generalmente elevato con questo tipo di veicoli.

Rimane la possibile alternativa degli scooter elettrici, che sono molto efficienti sulle emissioni inquinanti poiché non emettono né CO2 né polveri sottili. È senza dubbio oggi l’opzione più ecologica su questo tipo di veicolo, soprattutto per il traffico cittadino che non richiede un’autonomia eccezionale. Tuttavia, questi veicoli pongono ancora alcuni problemi ambientali, allo stesso modo dell’auto elettrica.